top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreemanuelatimperi

Hai un consumo anomalo e il gestore non lo segnala? Può scattare il risarcimento

Hai un consumo anomalo e il gestore non ti avverte? Può scattare il risarcimento!


E' quanto ha disposto la Corte di Cassazione Sez. III Civile con una recentissima ordinanza (n. 24904 del 15.09.2021).


La società che gestisce il servizio idrico deve per correttezza contrattuale informare il consumatore della rilevazione di consumi anomali, in modo che egli possa venirne a conoscenza e intervenire al più presto per la soluzione del problema.

Allo scopo non è dunque sufficiente la semplice fattura commerciale relativa ai consumi anomali registrati a due mesi di distanza dalla rilevazione e che non rechi una espressa segnalazione dell’anomalia presente.

Dunque la mancata informativa in tal senso comporta una responsabilità del gestore, che è tenuto al risarcimento verso l’utente.


Comments


bottom of page