top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreemanuelatimperi

IMMOBILE IN AFFITTO E INNOVAZIONI NON AUTORIZZATE: CONSEGUENZE

Cosa accade quando viene affittato un immobile e l'inquilino apporta modifiche non indifferenti non consentite dal proprietario?


Ha affrontato la questione, e le relative conseguenze, la Corte di Cassazione Sez. III n. 39179/2021


Precisamente, ha così stabilito:


In tema di locazione, allorché il conduttore abbia arrecato gravi danni all'immobile locato, o compiuto sullo stesso innovazioni non consentite, tali da rendere necessario per l'esecuzione delle opere di ripristino l'esborso di somme di notevole entità, in base all'economia del contratto e tenuto comunque conto delle condizioni delle parti, il locatore può legittimamente rifiutare di ricevere la restituzione del bene finché dette somme non siano state corrisposte dal conduttore il quale, versando in mora, agli effetti dell'art. 1220 c.c., rimane obbligato, altresì, al pagamento del canone ex art. 1591 c.c., quand'anche abbia smesso di servirsi dell'immobile per l'uso convenuto.

Comments


bottom of page