top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreemanuelatimperi

I beni soggetti al regime della comunione legale dei coniugi restano disciplinati da tale regime anc


La Corte di Cassazione, Sez. II Civile, con sentenza n. 4676 del 28.02.2018 ha affermato il principio secondo cui, sebbene i coniugi mutino il proprio regime patrimoniale, ai beni acquistati secondo l’originario assetto patrimoniale (nella specie: comunione legale), continua ad applicarsi la disciplina di quest’ultimo e non quella di quello successivamente scelto dai coniugi (nella specie: separazione dei beni).

Il che significa che, nel caso in oggetto, il fondo acquistato dai coniugi in comunione legale dei beni continua a mantenere il suo specifico assetto giuridico, fino allo scioglimento della comunione, anche se successivamente detto regime muti.

(Fonte: Sito Corte di Cassazione: http://www.italgiure.giustizia.it/sncass).

9 visualizzazioni0 commenti
bottom of page