top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreemanuelatimperi

CONTRATTO PRELIMINARE SENZA DATI CATASTALI

Il contratto preliminare resta valido anche se non vengono indicati i confini e i dati catastali dell'immobile oggetto di compravendita, a condizione che l'immobile sia comunque descritto in base ad altri elementi e non sia possibile generare futuri dubbi, al momento della vendita definitiva, sulla sua esatta identificazione e riconoscibilità.


E' il contenuto della recente ordinanza della Cassazione Civile Sez. II n. 5536/2024.






Si rammenta che ogni situazione è a sè, va singolarmente esaminata ed è oggetto di una specifica consulenza.

3 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page