top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreemanuelatimperi

DIRITTO DI ABITAZIONE DEL CONIUGE SUPERSTITE

Quando uno dei coniugi viene a mancare quello superstite ha diritto a conservare il diritto di abitare nella casa coniugale.


E se la coppia in vita aveva più immobili, come casa al mare o in montagna?

Il coniuge ha un diritto di abitazione su ognuno di loro?


Secondo la Corte di Cassazione n. 7128/2023 NO.


il diritto di abitazione del coniuge superstite ha ad oggetto la sola “casa adibita a residenza familiare”, e cioè la casa in cui i coniugi abitavano insieme stabilmente prima della morte del coniuge.

Il diritto di abitazione perciò è escluso per eventuali altri immobili (es: casa al mare, montagna) che la coppia utilizzava saltuariamente, in quanto per residenza familiare si deve intendere un unico alloggio, che coincide con la casa abituale della coppia.



4 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page