top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreemanuelatimperi

Se i coniugi separati tornano a vivere sotto lo stesso tetto vuol dire che si sono riconciliati?


Chiariamolo.

Se i coniugi hanno semplicemente coabitato nella stessa casa per qualche tempo dopo la separazione, magari solo per darsi assistenza reciproca (come nel caso affrontato dalla Cassazione, ove i coniugi separati erano affetti da malattie e si davano reciproco sostegno) ma non è ripresa anche quella comunione spirituale e materiale tipica della vita coniugale, allora non si può parlare di riconciliazione.

La semplice convivenza sotto lo stesso tempo per un periodo limitato, senza che con essa riprenda la comunione spirituale e materiale coniugale, non fa venir meno la separazione già avvenuta, nè costituisce un divieto per la successiva richiesta di divorzio.

E' quanto stabilito con recente ordinanza (n. 14037/2021) la Corte di Cassazione Sez I Civile.




26 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page